Festa San Nicola
Bari (BA), 06-07-08-09 Maggio

PROGRAMMA
Primo giorno 
Arrivo nel pomeriggio in hotel a Bari con mezzi propri. Proponiamo nel pomeriggio la visita della città di Bari,visita libera del centro storico con possibilità di partecipazione alla processione in costume d’epoca. Cena in hotel e Pernottamento. 
Secondo giorno
Prima colazione in hotel. Possibilità di partecipare alla processione del simulacro di San Nicola: prima via terra, poi attraverso la sagra a mare, il santo attraversa la città. Pranzo e Cena in ristorante tipico, partecipazione ai festeggiamenti civili, rientro in hotel e pernottamento. 
Terzo giorno 
Colazione in Hotel. Partecipazione alle celebrazioni nella cripta della Basilica, per assistere al rito della Sacra Manna con il prelievo del liquido che trasuda dalle ossa del santo e che viene mostrato con solennità ai fedeli accorsi per essere testimoni diretti di un miracolo che annualmente si rinnova e rinsalda la fede - Pranzo in ristorante tipico – possibilità di partecipare alla SS Messa - Rientro ai luoghi d’origine – Fine dei servizi.
Festa di San Valentino
Vico del Gargano (FG), 13-14-15 Febbraio 
 
PROGRAMMA
Primo giorno 
Arrivo nel pomeriggio in hotel zona Peschici/Vieste con mezzi propri. Proponiamo nel pomeriggio la visita di Peschici e Vieste. Cena in hotel e pernottamento.
Secondo giorno 14/02
Colazione in Hotel. Festa di San Valentino: ogni anno il 14 febbraio, festa degli innamorati, Vico del Gargano si veste a festa con degli ornamenti originali. La Chiesa Matrice, i vicoli e le piazzette del centro Storico, le case private vengono addobbate con lucentissime e fragranti arance. La leggenda racconta che mangiando le arance di Vico del Gargano o bevendo il loro succo si hanno grandi possibilità di coronare il proprio sogno d’amore. Tutto il Centro Storico è inghirlandato di arance a partire dal “Vicolo del Bacio”, stretta e pittoresca stradina simbolo del “Paese di San Valentino”. Alle ore 11 ha luogo la processione solenne di San Valentino, Patrono di Vico del Gargano e Protettore degli aranceti. Alle ore 15 dai vicoli del centro antico fino in piazza Fuoriporta “Sagra dell’Arancia e dei suoi derivati”, esposizione di prodotti tipici e degustazioni. Durante la settimana valentiniana 8/15 febbraio altre importanti manifestazioni culturali coronano la festa di San Valentino. Rassegna Nazionale d’Arte “Premio San Valentino”, Fiera San Valentino, concerti: corali e strumentali; giovani e meno giovani alla ricerca della serenità, Vico del Gargano vi aspetta. Il grazioso centro garganico diventa per un giorno il vostro Cupido che vi fornisce le frecce, voi puntate il bersaglio. Rientro in hotel e pernottamento.
Terzo giorno 
Prima colazione in hotel. Proponiamo visita della città di Monte Sant’ Angelo. Si consiglia la visita al Santuario, alla Cripta, Castello, Chiesa di Santa Maria e Chiesa di San Pietro. Pranzo in ristorante tipico. Proponiamo la visita di San Giovanni Rotondo e i luoghi di Padre Pio, chiesa di Santa Maria delle Grazie, Chiesa di San Pio da Pietralcina. Rientro ai luoghi d’origine - Fine dei servizi
Carnevale di Putignano (BA)
Putignano (BA) - Dal 09 - 29 Febbraio

PROGRAMMA
Primo giorno 
Arrivo nel pomeriggio in hotel zona Bari con mezzi propri. Sistemazione in hotel. Proponiamo la visita al suggestivo centro storico. Cena e Pernottamento.
Secondo giorno 
Prima colazione in Hotel.Trasferimento con i mezzi propri a Putignano, la capitale pugliese del Carnevale.La 626° edizione del Carnevale si apre il 26 dicembre con le Propaggini, tradizionale appuntamento in cui poeti estemporanei declamano versi satirici indirizzati ai potenti, e finisce il martedì grasso, dopo feste nelle cantine del centro storico.
Si consiglia di partecipare alle sfilate in programma nelle giornate del 9, 16, 23, 25 e 29 febbraio  a tema "La terra vista dal Carnevale": tra impatto ambientale e futuro sostenibile (i biglietti sono acquistabili in loco). Il più antico Carnevale d'Europa si veste a festa tra gruppi mascherati, carri allegorici ed i Giganti di Cartapesta. Immancabile,  la presenza della maschera ufficiale del Carnevale, Farinella, che prende il suo nome dal prodotto tipico a base di ceci e orzo consumato durante la giornata lavorativa nei campi. A seguito della manifestazione, suggeriamo pranzo in zona e rientro nei luoghi d'origine. Fine dei servizi.